Reddito di cittadinanza. Di Battista (M5S): Garantire diritti contro disagio sociale

Contro la “Bancocrazia”, verso un reddito di cittadinanza. Uno dei cavalli di battaglia del Movimento 5 Stelle, al centro dell’incontro tenutosi a Potenza e che ha visto intervenire Alessandro Di Battista, tra le figure principali del direttorio. Presenti la parlamentare lucana Liuzzi ed il collega Villarosa, iscritti e simpatizzanti. “Espressione del malumore del Paese – hanno rincarato – e preoccupati da una politica assente che ha pensato a tutelare altri interessi”.

Non solo accuse al governo ma un messaggio chiaro a sostenere il progetto grillino per chi subentrerà in futuro. Toni da campagna elettorale anche se “a Potenza come altrove non si voterà domani” – ha detto a braccio Di Battista – semiserio sull’auspicio che i lucani possano indire un referendum per la cacciata dei Pittella dal territorio. Sulla Basilicata, Liuzzi contro le aspettative mancate di Matera 2019 ed una rivoluzione che non è mai arrivata. A livello locale come altrove “il Partito Democratico lasci da parte le beghe interne – hanno rincarato – mentre da tempo è già pronta la nostra proposta di legge per dare una risposta concreta alla dignità sociale”. Infine passaggio sull’accoglienza dei migranti, un tema importante per la terra lucana.

Share Button