Consiglio provinciale a Taranto, ecco le prime deleghe. Il presidente bacchetta i sindaci

Una delega per partito: l’Ambiente a Progetto comune con il consigliere Brisci, la Scuola al CoR con Rochira e i Lavori pubblici al Pd, da cui si attende il nome. È la ripartizione annunciata dal presidente della Provincia Martino Tamburrano, durante il primo consiglio provinciale con cui si insedia la giunta eletta il 15 gennaio e proclamata il 16.

Altra priorità per il presidente, le strade: “Il fiore all’occhiello è l’apertura dei primi due blocchi della Talsano-Avetrana. E, ancora, poseremo in questi giorni la prima pietra della Martina-Alberobello”. Mistero, o quasi, sulla vicepresidenza. Tamburrano parla di Piero Bitetti come di “colui che mi potrà sostituire”, lasciando intuire le intenzioni. Ciò che evidenzia invece più chiaramente è la volontà di “collaborare con i partiti”, e qui apprezza il farsi avanti di Alternativa ionica che da’ piena disponibilità, e ancora invita i sindaci a una maggiore partecipazione: “Vorrei che l’assemblea dei sindaci fosse più presente, e fosse un organo utile non solo a lamentarsi ma anche a proporre e ottenere risultati”.

Share Button