De Vincenti a Matera: “il patto per la Basilicata marcia bene”

“Per il Patto per la Basilicata firmato dal premier Matteo Renzi a Matera nel maggio 2016 sono in ballo circa 4 miliardi di euro ma i fondi già assegnati sul fondo di sviluppo e coesione ammontano a 565 milioni e 200 mila euro. Principalmente di questo ultimo capitolo si è discusso a Matera alla presenza del ministro per il Mezzogiorno Claudio De Vincenti e di un ampio parterre istituzionale per fare il punto della situazione; sono stati previsti – ha detto De Vincenti – 70 interventi, per 359 milioni di risorse. Nel 2016 sono state avviate opere per dieci milioni di euro, 63 milioni sono stati programmati nel biennio 2016-2017, oltre a 13 interventi per 169 milioni a regia dell’Anas. Per quanto riguarda Matera 2019 “sono stati previsti circa 10 milioni di euro di interventi: 3,7 per il completamento del Campus universitario e 7 milioni per azioni materiali e immateriali; in buona sostanza ha chiosato il Patto marcia bene. Tra i primi progetti cantierabili e cantierizzabili ha detto ancora il Ministro ci sono la banda larga e l’efficientamento energetico; già tra un mese e mezzo – ha aggiunto il Governatore lucano Pittella – avremo modo di rincontrarci per verificare lo stato di avanzamento della spesa e della progettualità. C’è un approccio di accompagnamento e di coordinamento ha concluso Pittella che è prezioso nel merito e nel metodo. “Sono state confermate le cifre per la città di Matera ha detto il primo cittadino De Ruggieri ossia 7 milioni di euro. Due tappe importanti quelle che ci attendono nel giro di qualche settimana: il punto con l’Anas per interventi che interessano sia Matera 2019 che la Basilicata, ossia la Pollino Murgia e quindi la Ferrandina Matera Gioia del Colle che è stata già finanziata come progettazione e poi la possibilità di avere un fondo di rotazione per le progettazioni. Infine il potenziamento per l’organico comunale. Il Ministro ha detto in chiusura De Ruggieri ha dimostrato ancora una volta testimonianza di vicinanza al Mezzogiorno e alla Basilicata.

Share Button