Raffaele Fitto sarà vicepresidente del gruppo Conservatori e Riformisti Europei

“L’elezione di Raffaele Fitto a vicepresidente del gruppo Ecr dei Conservatori e Riformisti Europei ci inorgoglisce per l’importante riconoscimento politico-istituzionale ottenuto dal nostro leader, ma nel contempo ci rafforza nella convinzione di aver sposato un progetto politico, quello liberal-conservatore, che in Europa ci vede fautori di un nuovo modo di essere europeisti. Siamo fermamente a favore di un’Europa dei popoli e a servizio di questi che sul piano nazionale si traduce in un centrodestra che si ispira a veri valori e principi liberali che se praticati metterebbero davvero l’Italia nelle condizioni di crescere economicamente”.

E’quanto affermano in una nota i componenti del gruppo regionale Cor della Puglia. “Infine” concludono “se 74 eurodeputati, provenienti da 17 Paesi europei, ieri sera, hanno eletto il nostro leader Fitto abbiamo la felice convinzione che d’ora in poi anche a livello europeo il gruppo Ecr parlerà anche un po’ pugliese e quindi ci sarà una maggiore attenzione verso i problemi del Sud d’Italia”.

Anche l’onorevole lucano Cosimo Latronico (Cor) commenta con soddisfazione la nomina di Fitto: “Appartenere ad una grande famiglia politica europea ed internazionale, nel solco della tradizione dei conservatori e dei liberali, rappresenta un presupposto di contenuti e di relazioni per un movimento, quello promosso dall’on. Raffaele Fitto, che intende aiutare la riorganizzazione ed il rilancio del centro destra italiano. Mentre assistiamo alla crisi del centro sinistra, con il carico delle contraddizioni provocate dal governo Renzi, il centro destra italiano ha il dovere di preparare una proposta di governo ispirata alle migliori esperienze di stampo liberale che si sono realizzate con successo in molti Paesi avanzati dell’Europa e del mondo occidentale”.

Share Button