Brexit: Di Battista, qui si abolisce diritto votare senatori

dibba 5 stelle “L’Italia rispetta innanzitutto il volere dei cittadini britannici: come vedete, mentre un mondo va verso la democrazia diretta, interpellando i cittadini anche per questioni decisive, in Italia neanche aboliscono il Senato, ma aboliscono il diritto dei cittadini di votare i senatori”. Lo ha detto, in serata, a Matera, l’on. Alessandro Di Battista (M5S), rispondendo a una domanda sulla Brexit. “Siamo insomma – ha aggiunto il parlamentare – in leggerissima controtendenza e personaggi politicamente obsoleti come Monti e Napolitano si permettono di mettere bocca non sull’esito del referendum, ma sul fatto di averlo indetto. Cioè costoro hanno paura della democrazia”. Rispondendo a una domanda sulle eventuali ripercussioni dell’uscita del Regno Unito dall’Unione europea, Di Battista ha evidenziato che “il mondo è sempre andato avanti. Leggo commenti di alcuni banchieri, tipo ‘Dio, che succederà?’. Penso che quando ci fu il referendum monarchia-repubblica – ha concluso – qualche nobile avrà detto le stesse frasi che oggi pronunciano i banchieri”.

Share Button