Il PD pugliese converge su un unico candidato alla segreteria. Il renziano Lacarra

Con il candidato unico il Pd Puglia non dovrà più ricorrere alle primarie

Marco Lacarra (in primo piano) con Antonio Decaro

Marco Lacarra (in primo piano) con Antonio Decaro

E’ il consigliere regionale Marco Lacarra, renziano, il candidato unico della segreteria del Pd Puglia. L’accordo è stato raggiunto dalle diverse aree del partito, conferma Domenico De Santis, membro del comitato per il tesseramento regionale.

“Condividendo la larga richiesta di unità che permetta al partito di operare in questa fase delicata per traguardare la scadenza della convocazione del Congresso nazionale” si legge nel documento del Pd “si è addivenuti alla conclusione di procedere al Congresso regionale del Pd di Puglia attraverso la indicazione di un candidato unico e condiviso, nella persona di Marco Lacarra, con la convocazione della Assemblea regionale dei delegati e delegate del Pd, per la elezione del segretario”.

Il documento è firmato dal sindaco di Bari, Antonio Decaro, e dagli esponenti del Pd Domenico De Santis, Ernesto Abaterusso, Mino Carriero, Ludovico Vico, Elena Gentile, Michele Bordo, Vito Antonacci. (ANSA).

Il primo commento di Emiliano su Twitter: “Marco Lacarra è prima di tutto pugliese” e poi “quasi tutti oggi sono renziani in Puglia”.

“Marco Lacarra è prima di tutto pugliese e poi rappresenta tutti”, precisa Emiliano che in un secondo tweet aggiunge: “Quasi tutti oggi sono renziani in Puglia. Lo abbiamo votato tutti. Me compreso. Pochi per Civati e Cuperlo”. “Il nuovo segretario Marco Lacarra adesso rappresenta tutti – ribadisce Emiliano – non le correnti che lo eleggeranno. Una bella pagina di politica”

Share Button