CIS Taranto, De Vincenti: “Via agli interventi già in primavera”

Taranto De Vincenti“Abbiamo avviato il nucleo tecnico che seguirà gli interventi su Taranto, e con il quale ci aggiorneremo a Roma il prossimo 21 marzo – così il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Claudio De Vincenti, al termine del Tavolo tecnico sul Contratto istituzionale di sviluppo. “Ci sono i fondi e i lavori – aggiunge – partiranno già in primavera. Abbiamo verificato con Invitalia le linee direttrici per la città vecchia; col sindaco di Statte abbiamo discusso della bonifica della Cemerad; quanto all’Arsenale prevediamo un doppio intervento: uno volto al potenziamento della produzione, l’altro alla creazione di spazi di fruizione turistica, storica e culturale. C’è poi il porto: proseguiremo i lavori per il potenziamento della Piastra logistica, per la realizzazione del molo polissettoriale e dei dragaggi, nel rispetto delle norme sulla Tutela ambientale”.

Quanto all’Ilva e alla fase delicatissima della cessione, il sottosegretario ha elencato i requisiti previsti dal Governo circa l’azienda o la cordata cui sarà affidato il siderurgico. Indispensabili “un piano industriale forte, il pieno rispetto dell’ambiente, il radicamento dell’attività produttiva e le spalle finanziarie forti”.

Breve passaggio, infine, sulla questione Soprintendenza: “Un chiarimento – ha detto De Vincenti – su Lecce ricadrà la sede legale, ma Taranto resta operativa, con tutti i suoi dipendenti”.

Share Button