Basilicata. Nuovo Statuto regionale. Forza Italia “monco della forma di governo”

IMAGE_FILE_2342083

“La forma di governo non è affrontata nello Statuto che rischia di essere già superato quando vedrà la luce”. E’ una delle posizioni espresse dai consiglieri regionali di Forza Italia, Michele Napoli e Paolo Castelluccio che, stamane, nel corso di una conferenza stampa, hanno illustrato gli emendamenti proposti al nuovo Statuto regionale. “La Carta fondamentale della Regione – ha detto Napoli – ha bisogno, dopo la fase di prima lettura, di approfondire e migliorare alcuni aspetti e può diventare l’occasione per predisporre ed approvare contestualmente la nuova legge regionale che la maggioranza ha inteso invece accantonare.”

Centralità della persona, semplificazione amministrativa, responsabilità della dirigenza, partecipazione democratica, rafforzamento dei compiti di indirizzo e controllo del Consiglio: sono alcuni principi fondamentali della posizione dei consiglieri e contenuti nei sette emendamenti presentati. Tra questi anche uno che riguarda la mozione di sfiducia. “Nel momento in cui – ha spiegato Napoli – un assessore non risponde più al piano di governo approvato dal consiglio, il presidente deve prenderne atto e revocare l’incarico”.

Intanto, lo Statuto regionale, con i suoi 92 articoli licenziati dalla Commissione consiliare competente, arriverà oggi in prima lettura nell’assise regionale.

Share Button