Dal Comune alla Regione. Si apre una settimana intensa

consiglio2Quella che si apre sarà una settimana delicata per la politica lucana. Continuano a farsi sentire infatti le polemiche delle ultime settimane agostane. Toni squisitamente politici che faranno da sfondo anche alle scelte politico-amministrative dei due capoluoghi. In particolare sulle decisioni che saranno adottate in seno al Consiglio Comunale di Matera, che proprio venerdì 28 agosto si riunirà per discutere e approvare il bilancio di previsione. Un passaggio importante preceduto i giorni scorsi dalle prese di posizione su ritocchi e interventi su Tasi e Tari. Intanto, a livello regionale, il Governatore Lucano ha convocato per il prossimo 31 agosto lo stato maggiore di tutti i dipartimenti regionali, per stabilire un cronoprogramma delle cose da fare subito, sin dai primi giorni di settembre, in tema di rifiuti, efficientamento energetico, dissesto idrogeologico, infrastrutture, digitalizzazione delle scuole, sanità”. Sul fronte politico, lo stesso Pittella, ha poi definito “pratiche definitivamente archiviate” le polemiche – in particolare interne al Pd lucano – emerse in questi giorni. Pittella ha ribadito di nuovo la sua contrarietà alle trivellazioni nel mare Jonio e l’obiettivo di rispettare “il mandato degli elettori: far crescere la regione”. Il governatore ha chiesto di evitare le “polemiche inutili. Diciamo basta a quell’ansia divisiva ed eternamente conflittuale che attualmente sembra prevalere nel chiacchiericcio politico”. Come da nota inviata dalla Regione Basilicata, il Governatore lucano interverrà intanto il 28 agosto prossimo ad un incontro che si terrà alle 21,00 al teatro “Totò” di nova Siri Marina, nell’ambito della Festa Democratica “Dal Sud l’Italia che funziona”. Con lui anche il Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano. Si discuterà, tra l’altro, delle proposte che la Regione Basilicata sta mettendo a punto in vista della definizione del Piano per il Sud annunciato dal Governo Renzi. A Pittella, intanto nelle scorse ore è giunto il sostegno della segreteria provinciale di Potenza. Ciascuno faccia la sua parte, qualunque sia il ruolo che svolge o che svolgerà, essendo propositivo di una nuova stagione d’impegno politico con al centro una sola priorità: lo sviluppo della Basilicata. Pertanto, si legge ancora nella nota, i prossimi importanti appuntamenti che attendono il Pd in Basilicata, in modo particolare l’assemblea regionale del 20 settembre ed il congresso cittadino di Potenza, devono rappresentare l’occasione per rilanciare una nuova fase della coalizione di governo e del centrosinistra e per definire l’agenda delle urgenze programmatiche.