Basilicata. Il consigliere Bradascio sul contributo per accompagnatori di pazienti costretti a cure fuori regione.

Luigi Bradascio - Consigliere Regionale BasilicataPOTENZA – “Da un progetto del consigliere Gianni Rosa, al quale va la mia gratitudine per la sensibilitá e la tenerezza con cui se ne è occupato, è nata una legge regionale, discussa e migliorata dalla IV Commissione che ho l’onore di presiedere e poi approvata all’unanimità nel Consiglio di lunedì”.

E’ quanto scrive in una nota il consigliere regionale Luigi Bradascio (Lista Pittella) sul “contributo fino a duemila euro l’anno per gli accompagnatori di pazienti che sono costretti a farsi curare fuori Regione, perchè non possono trovare risposte terapeutiche nei nostri ospedali”.

Si tratta, secondo il consigliere di maggioranza di “un modo per farsi carico della sofferenza di bambini affetti da patologie oncologiche, di pazienti con malattie rare o che hanno bisogno di esami, terapie e controlli per patologie particolari”.

Bradascio esprime “un grazie a tutti i colleghi ed in particolare al consigliere Rosa, all’assessore Franconi, alla Giunta ed al Presidente Pittella a dimostrazione, come ha ben sottolineato nel suo intervento il consigliere Pace, che quando si tratta di ripiegarsi sulla sofferenza della gente di Basilicata non ci sono divisioni e colori politici”.

Share Button