Ancora Petrolio tra i banchi del Consiglio

consiglio regionale petrolio“Oltre il territorio utilizzato finora non si va, oltre i 154 mila barili non si va, e  per lo Jonio abbiamo altri progetti, non le trivelle”.
Lo ha detto il Presidente della Regione Basilicata, Marcello Pittella, quest’oggi in Consiglio regionale, a chiusura del dibattito sviluppatosi intorno al tema petrolio.
All’indomani della manifestazione “istituzionale”del 15 luglio a Policoro per dire no alle Trivelle nello Jonio, oggi, durante la seduta del parlamentino lucano, l’assessore all’ambiente, Aldo Berlinguer ha presentato il quadro delle istanze di permesso e di ricerca di idrocarburi presenti in regione, quasi del tutto respinti o in fase di istruttoria.
Relazione che però non ha soddisfatto parte dei consiglieri che, intervenendo, sono tornati sulla mancata impugnativa dell’art. 38 dello Sblocca Italia (che ricordiamo riguarda la titolarità delle autorizzazioni tra Stato e Regione), sulle interpretazioni del testo e sulla scarsa chiarezza – è emerso da alcuni interventi – del governo regionale sul tema. Pittella ha dunque ribadito la sua posizione, affermando anche di essere pronto “ad aderire al referendum abrogativo dello Sblocca Italia insieme ad altre 5 regioni”.
Accanto al Consiglio inoltre, stamane i “NoTriv” ed altre associazioni ambientaliste hanno manifestato dinanzi la Regione. Strascichi infine, della manifestazione policorese si sono riverberati prima in Consiglio regionale e poi su Twitter tra il consigliere di Fratelli d’Italia, Gianni Rosa e il presidente pugliese, Michele Emiliano, che ha annunciato un’azione giudiziaria nei confronti di Rosa per avergli dato – nel suo intervento – del “buffone”.
http://youtu.be/-xPFl4bjbGs
Share Button