Basilicata, i provvedimenti della Giunta per la tutela del territorio e dell’ambiente

Aldo Berlinguer in Conferenza Stampa

Aldo Berlinguer in Conferenza Stampa

POTENZA – Tre delibere su fondamentali temi ambientali – sulle aree non idonee a ospitare impianti di produzione di energie rinnovabili, sul Piano di gestione dei siti naturalistici della costa jonica e sulla mitigazione del rischio sismico, con fondi a ospedali, scuole e ai privati – sono state presentate stamani a Potenza, nel corso di una conferenza stampa, dall’assessore regionale all’ambiente, Aldo Berlinguer.

Sui siti non idonei a ospitare impianti per la produzione di energia rinnovabile, la giunta ha stabilito particolari vincoli per la selezione delle aree, riassunte in una mappa con le caratteristiche di ogni territorio, “come una sorta di deterrente per nuovi impianti”, e in ogni caso per strutture con una produzione superiore a un megawatt.

Sulla difesa delle aree naturali della costa jonica, invece, é stato ampliato il raggio di tutela, con precise indicazioni per la difesa delle spiagge, per il contrasto all’erosione, per la pesca, “ed é, in sintesi, la prosecuzione – ha detto Berlinguer – della nostra battaglia per il ‘no’ a permessi di ricerca a mare”, con il divieto di attività di questo genere in mare, con un “limite” collegato ai 15 metri di profondità.

La terza delibera riguarda invece i fondi della Protezione civile per la mitigazione del rischio sismico, 7,5 milioni in totale, che saranno destinati in gran parte a scuole e ospedali lucani (5,1 milioni di euro), e agli edifici privati (2,2 milioni di euro).

L’assessore ha poi annunciato la pubblicazione sul web del Catalogo sui beni ambientali, una piattaforma digitale con le informazioni su “Contaminazione e bonifica del suolo” e su “microzonazione sismica”, e la prossima conclusione dell’iter per il Parco del Vulture: domani, 9 luglio, sarà infatti perfezionata la delibera di giunta “con cui si proporrà all’esecutivo di approvare il ddl da presentare al Consiglio regionale” sull’istituzione del Parco e sulla perimetrazione dell’area.

Share Button