Matera 2015. Presentata la lista “Socialisti con De Ruggieri”

Socialisti con De RuggieriMATERA – Condividiamo il percorso finora compiuto, quello che ha condotto ad appoggiare il progetto politico di Raffaelle De Ruggieri, candidato Sindaco per il polo civico-politico, nato su impulso del movimento Matera 2020. E’ quanto è stato ribadito questa mattina nel corso della presentazione della lista “Socialisti con De Ruggieri”, dal Presidente Regionale del Partito, Innocenzo Loguercio, dal consigliere Regionale Francesco Pietrantuono, e dal coordinatore regionale Antonio Giansanti. Ci interessa la politica, è stato sottolineato nel corso della presentazione alla stampa di una lista che conta 30 componenti di cui il 60percento sono donne. All’ideologia, per altro sconfessata anche a livello nazionale da un Partito Democratico presuntuoso e riottoso, abbiamo preferito la progettualità, che qui a Matera porta il nome di Raffaello De Ruggieri. Una scelta, quella di Matera, che è maturata con tutte le componenti cittadine del Partito. Anche mio padre, ha detto De Ruggieri, nel 48 scelse il Partito di Romita. Siamo, ha fatto notare, una rappresentanza corale della città, in cui non esistono vessilli. Dobbiamo contrastare il fenomeno della desertificazione del territorio perché o si riescono a modificare ritmi e strategie o si rientra nella logica della passività. L’ambizione resta quella di creare un modello, vincendo la rissosità delle appartenenze e il modello dei duelli. Non siamo imitatori ma innovatori. Nel Consiglio che immaginiamo, ha detto ancora De Ruggieri, ogni consigliere avrà una delega, perché non possiamo limitarci alla logica dei numeri. Fondamentale sarà poi creare un dialogo stretto e diretto con i territori, pensando ad esempio alla linea bradanica dello sviluppo e della cultura. Tifo, ha concluso De Ruggieri, rispondendo alle domande dei giornalisti, per una materanità praticata e non semplicemente declamata.

Share Button