Matera 2015. Il verde da Nord a Sud, Angelo Tortorelli presenta liste e candidati al boschetto

angMATERA – I nostri candidati raccolgono le migliori energie della città. È quanto ha ribadito a Matera il candidato Sindaco Angelo Tortorelli, nel corso della presentazione dei candidati legati al movimento civico Osiamo per Matera. Una scelta quella della location, nel Parco Giovanni Paolo Secondo (l’ex boschetto) non casuale, perché simbolicamente legata alla sensibilità ambientale e al programma che mira a dare risalto, ha detto Tortorelli, ad un vero e proprio percorso di verde da Sud a Nord. Poniamo attenzione, ha detto, anche sui bambini che saranno i cittadini del futuro. Perché su temi delicati come la raccolta differenziata, ha fatto ancora notare Tortorelli, accompagnato da Nicola Benedetto e dal Consigliere Regionale Bradascio, si gioca una partita fondamentale, che tocca molto da vicino i bilanci dei Comuni. Evocando ancora una volta il simbolo della piramide rovesciata, in caso di vittoria, ha fatto notare ancora il capo della casa degli imprenditori, amministreremo la città con un approccio non verticistico, dialogando direttamente con i cittadini, per ascoltare da loro quali sono necessità, urgenze e criticità. Riconosciamo, ha rincarato Tortorelli, il ruolo istituzionale della Regione ma il Sindaco di Matera, ha tuonato, deve essere eletto dalla città di Matera. Rispondendo poi alle domande dei giornalisti, su eventuali possibili apparentamenti e sulla notizia, fatta circolare i giorni scorsi, di un tentativo di dialogo con Adduce, nessuno, ha concluso Tortorelli, è stato fautore di una proposta di sintesi, in tempi non sospetti.

Share Button