Matera 2015: Alleanza per l’Italia annuncia le sue linee guida

Alleanza per l'ItaliaMATERA – Nel solco del centrosinistra e dando valore alla politica, proseguendo sulla strada già battuta in questi anni di amministrazione comunale. È questo in estrema sintesi il messaggio lanciato dal capogruppo di Alleanza per l’Italia in Consiglio Comunale, Giuseppe Tragni, e dal coordinatore regionale, Pasquale Lionetti, che, accompagnati dal Sindaco Adduce, hanno delineato quelle che saranno le linee guida del Partito per l’imminente campagna elettorale delle amministrative materane di maggio. Bisogna ridare voce alla politica, ha detto Lionetti, sottolineando che nei prossimi 5 anni si gioca una partita importante per il futuro della città. La pianificazione urbana ha fatto notare ancora l’esponente del partito, ribadendo il sostegno al Sindaco uscente, sarà uno degli aspetti cui occorrerà sempre più mettere mano nei prossimi anni, anche alla luce della designazione a Capitale Europea della Cultura. La scelta di Api, ha detto invece Tragni, è stata quella della continuità. Il ruolo del Partito, che partiva con un solo consigliere sui 40, in una maggioranza a 25, e che poi è riuscito ad esprimere anche due importanti rappresentanze in giunta, è stato fondamentale. A partire dai contributi relativi al Piano della Mobilità Urbana, alla delocalizzazione del mercato, al Pais e ai risultati ottenuti sul fronte della innovazione e della trasparenza. Siamo convinti, ha fatto ancora notare, che la politica fatta bene paga. Abbiamo bisogno di una maggiore connotazione politica, perché il fenomeno del civismo spesso non ha dimostrato di poggiare su progetti solidi.

Share Button