Rimborsopoli. Dopo le condanne ai risarcimenti M5S chiede dimissioni di Pittella

Marcello Pittella - Presidente della regione BasilicataPOTENZA – I consiglieri regionali lucani del Movimento 5 Stelle, Gianni Perrino e Gianni Leggieri, in una nota, hanno chiesto le dimissioni del governatore lucano Marcello Pittella (Pd), in riferimento alla sentenza della Corte dei Conti che lo ha condannato a restituire circa 6.300 euro “in seguito all’uso indebito di fondi per spese di rappresentanza”.

“E’ giunto il momento” hanno scritto “che lei si assuma le sue responsabilità: il M5S le chiede immediate dimissioni come unico finale possibile di una deprimente storia di governo che è già durata fin troppo a spese dei lucani e della Basilicata”.

La sentenza riguarda 22 fra amministratori e consiglieri regionali della Basilicata in carica fra il 2009 e il 2010. “Presidente Pittella – hanno concluso i due consiglieri regionali del M5s – lei ha tradito la fiducia che un quarto dei lucani ha voluto darle nelle elezioni del novembre del 2013: all’epoca lei scriveva che ‘in Germania si sono dimessi per 800 euro, io lo farei anche per 200′”.

Share Button