Potenza. Il sindaco De Luca pronto a ritirare le sue dimissioni.

Potenza - Consiglio Comunale - PD - Dario De Luca - Luigi PetronePOTENZA – Il sindaco De Luca dovrebbe ritirare le sue dimissioni nelle prossime ore. Dalla girandola di incontri di ieri sera e di stamattina sembrerebbe che il sindaco sia intenzionato ad andare avanti, riconfermando l’attuale giunta composta da assessori esterni.

Il sindaco avrebbe stilato insieme ai consiglieri un documento che, stando a quanto ci viene riferito, impegna i compenenti del Consiglio a condividere il percorso di risanamento della città, riconoscendo tra l’altro gli sforzi fin’ora profusi. Il documento all’ora di pranzo portava la firma di 20 consiglieri.

In buona sostanza, il capo della giunta comunale e le forze politiche dell’assise municipale non sono riusciti a trovare un accordo sulle larghe intese e sul “governo di rinascita cittadina” invocato, ormai da mesi, da De Luca come unica soluzione per garantire la governabilità della Città.

Questi giorni infatti, sono stati caratterizzati da un susseguirsi di incontri che però hanno avuto come esito, da un lato, l’accentuarsi delle frizioni interne ai partiti e, dall’altro, il riconoscimento dello status quo. Insomma, una sorta di “questo è” e “questo sarà”, ma per quanto tempo? La notizia che si rincorre è che resterà in piedi l’attuale esecutivo. Questo vuol dire che il sindaco dovrà ritirare le dimissioni entro domani. Salvo rovesciamenti. Nel pomeriggio si dovrebbero avere comunicazioni ufficiali.

Share Button