Il 2014 di FdI-An. Rosa: “rivoluzione pittelliana fallita”. Per Potenza, giunta di candidati sindaci.

FDI“Controllo e proposta”. Così, il consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Gianni Rosa, ha sintetizzato il lavoro svolto in Consiglio nel corso del 2014. Un lavoro che Rosa ha definito “lontano da qualsiasi strumentalizzazione politica”, come la sintesi numerica, presentata stamane in conferenza stampa, indica. 8 mozioni, 70 interrogazioni, 6 interpellanze, 6 proposte di legge presentate in assemblea regionale, e riguardanti ambiente, riforma della governance, lavoro e giovani.

C’è poi una considerazione tutta politica: la rivoluzione annunciata dal Presidente della giunta regionale, Marcello Pittella, secondo il consigliere non è mai avvenuta. “Dopo un anno – ha detto il consigliere – Pittella ha sostanzialmente cambiato gli uomini alla guida del potere. Ha tolto i vecchi, mettendo i suoi uomini. La rivoluzione – ha proseguito Rosa – si fa con una’azione chiara e trasparente. Ciò che non è avvenuto in quest’anno”.

Dalla politica regionale a quella cittadina. Nel 2014 Fratelli d’Italia è uscito vincitore nella corsa elettorale proponendo l’attuale sindaco Dario De Luca. Non sono state poche le difficoltà da affrontare. Ora tiene banco la discussione relativa alla costruzione di un governo di larghe intese e di una quadra da trovare. “I rapporti con il sindaco sono buoni – ha detto il segretario cittadino FdI, Luciano Petrullo – nonostante qualche piccolo screzio. La nostra proposta – ha concluso – è quella di una giunta fatta dai candidati sindaci”con un’unica alternativa ”ovvero – ha precisato Galella – il voto”.

Share Button