Consiglio regionale. Antonia Fiordelisi nominata difensore civico, Vincenzo Giuliano garante dell’infanzia

Conferenza dei Capigruppo in Consiglio Regionale

Conferenza dei Capigruppo in Consiglio Regionale

POTENZA – Dopo una lunga riunione della Conferenza dei capigruppo, (che ha acquisito un parere degli uffici sulla perentorietà del termine previsto dalla legge n. 5/2007 per la nomina del Difensore civico) Il consiglio regionale, nel corso della seduta di oggi ha eletto con 15 voti Antonia Fiordelisi, nuovo difensore civico della Basilicata. Alla votazione non hanno partecipato i consiglieri del Movimento 5 Stelle, per questioni legate alle procedure e ai tempi dell’elezione. I consiglieri Napoli, Rosa e Castelluccio non hanno partecipato al voto. L’assemblea ha quindi eletto Vincenzo Giuliano a garante dell’infanzia e dell’adolescenza.

 Fiordelisi, che succede a Catello Aprea, è nata a Laurenzana. Laureata in giurisprudenza, ricopre la carica di Vice Procuratore onorario della Procura della Repubblica presso il tribunale di Potenza dal 1995.

L’Assemblea ha, poi, nominato il Garante dell’infanzia e dell’adolescenza della Regione Basilicata. Si tratta di Vincenzo Giuliano. Laureato in Pedagogia, ha svolto funzioni di docente nella scuola media secondaria. Sindaco del Comune di Satriano, presidente regionale dell’Anci Basilicata e componente del direttivo nazionale dei Comuni d’Italia, Giuliano è autore di diverse pubblicazioni. Giuliano ha ottenuto 14 voti, mentre 4 voti sono andati ad Antonella Amodio e due sono state le schede bianche.

Il presidente del Consiglio regionale, Piero Lacorazza, al termine della votazione ha formulato a Fiordelisi e Giuliano gli auguri di buon lavoro, sottolineando le delicate funzioni svolte dal Difensore civico e dal garante dell’infanzia. “Figure con ruoli fondamentali nella programmazione di politiche pubbliche capaci di tutelare gli interessi dei cittadini, ed in particolare dell’infanzia e dell’adolescenza”.

Share Button