Approvato, in consiglio regionale, il rendiconto generale della Regione

Piero Lacorazza - Presidente del Consiglio Regionale di Basilicata

Piero Lacorazza – Presidente del Consiglio Regionale di Basilicata

POTENZA – Il consiglio regionale della Basilicata ha approvato a maggioranza il rendiconto generale della Regione riguardante l’esercizio finanziario 2013. Lo ha reso noto l’ufficio dell’assemblea, che si è riunita ieri pomeriggio e ha continuato i lavori fino alla tarda serata.

A favore del rendiconto hanno votato Pd, Ri, Pp, Psi e Cd; contrari Pdl-Fi, Lb-Fdi, M5S e Udc; Sel si è astenuto. Subito dopo, il presidente della giunta, Marcello Pittella, ha svolto una comunicazione sulla situazione alla Siderpotenza: il dibattito si svolgerà in un’altra riunione.

In precedenza, il consiglio aveva approvato a maggioranza una proposta di legge che, per ”evitare inutili complicazioni procedurali”, ha abrogato la legge regionale 31 del 1983 sulla ”pubblicità della situazione patrimoniale di titolari di cariche elettive e di cariche direttive di alcuni enti” (perché le sue ”previsioni sono state largamente superate dalla recentissima normativa nazionale sulla trasparenza”) e una mozione sugli uffici giudiziari. All’unanimità sono state approvate altre tre mozioni: sulla Trisaia di Rotondella, con la convocazione ”nell’immediato” di un tavolo di trasparenza; sul ”reinserimento dei lavoratori destinatari degli ammortizzatori sociali” e sui ”ritardi e le procedure per le bonifiche dei siti di interesse nazionale di Tito e della Val Basento”, per i quali era stato proposto da parte del Ministero un cronoprogramma ”al momento totalmente disatteso”.

Share Button