Potenza 2014. Fratelli d’Italia-Alleanza nazionale: “abbiamo stupefatto con il risultato, lo faremo nel modo di governare”

foto (47)POTENZA – Da qualche giorno Dario De Luca è il primo cittadino di Potenza e, mentre inizia già a confermare la sua presenza da sindaco negli incontri pubblici cittadini, Fratelli D’Italia – Alleanza Nazionale, il partito che l’ha sostenuto insieme ai Popolari per l’Italia alle elezioni, questa mattina ha tenuto una conferenza stampa per analizzare l’esito del voto.

Le voci sono ancora un po’ rauche, probabilmente per i festeggiamenti, i volti manifestano la stanchezza per la lunga campagna elettorale, ma lasciano trasparire la voglia di mettersi immediatamente al lavoro. E il neo-consigliere Alessandro Galella, ha già qualche idea. Anzitutto, destinerà il suo primo compenso da consigliere all’acquisto del materiale necessario per ripulire il Centro storico e poi, si impegnerà per strutturare un cartellone estivo per Potenza che, sebbene in estate si ripopoli dei tanti potentini fuori sede, non offre rilevanti opportunità di svago. “Invito tutti ad impegnarsi – ha detto Galella – perché il lavoro è appena iniziato”. Ma la questione che ci si pone è proprio sul come e sul se si potrà lavorare, o in altri termini in che modo trovare la quadra dei numeri in consiglio, composto da una nutrita opposizione di centro sinistra, sebbene la vittoria e il sindaco siano di centrodestra.

“Non abbiamo avviato ancora nessuna interlocuzione con il Pd – ha detto il leader di Fratelli d’Italia, Gianni Rosa – aspettiamo la proclamazione del sindaco prima di iniziare a discutere della composizione della giunta. E’ evidente però che la nostra richiesta sarà quella di un sostegno programmatico più che politico”. “Se il Pd  ha voglia di lavorare – ha tuonato infine Rosa – ci sarà la governabilità”.

Nessuno sbilanciamento insomma. Per ora si è incassato un risultato storico per la città  e – dicono – “lasceremo stupefatti anche nel modo di governare”.