Potenza 2014. Dario De Luca incontra i giovani. “Rappresentiamo un germe di libertà”.

foto (45)POTENZA – “Bisogna vincere il ballottaggio. Si può fare. E’ lo scontro finale tra chi sostiene l’apparato che ha distrutto Potenza e chi vuole coltivare la speranza di cambiare questa città e le sue logiche”. Così si legge in un volantino attraverso il quale Dario De Luca invita a recarsi alle urne l’8 giugno. E nello stesso volantino sono riportati anche i volti degli esponenti del centrosinistra ai quali viene chiaramente data la responsabilità dell’indebitamento del capoluogo.

Dario De Luca insomma, in questi ultimi giorni che precedono il voto di domenica invita con convinzione a sostenerlo. “Si tratta di una battaglia di civilità” – ha detto ieri, durante un incontro con i giovani organizzato presso il suo comitato. E rivolgendosi al blocco antagonista ha detto “hanno paura di noi e ne siamo orgogliosi. Ma non hanno paura delle persone – ha concluso – quanto piuttosto  di questo germe di libertà che noi rappresentiamo”.

Ultime battute dunque e anche ultimi strali per spuntarla al ballottaggio.

Share Button