Liberiamo Potenza. Cannizzaro presenta il suo programma: “non libro dei sogni, ma di merito e proposte”

foto (35)“Una città in cui tutto è da rifare, partendo dall’attaccamento a Potenza per costruire il futuro per la propria gente”. E’ quanto si legge in testa al programma del candidato sindaco Cannizzaro, in campo per le amministrative del capoluogo con il sostegno di Forza Italia, Nuovo Centro Destra, Udc, lista civica “Liberiamo la città con Cannizzaro”.

Il programma dell’ex dirigente del San Carlo si basa su alcuni asset principali: fare comunità e partecipazione, puntare sull’efficienza e la trasparenza per il buon governo amministrativo; realizzare politiche per la famiglia e la terza età; incentivare l’impresa e la ripresa dell’economia; investire sulla cultura e la formazione attraverso la centralità dell’Università degli studi della Basilicata; e infine, ma non da ultimo, fare di Potenza la città guida della regione.

Questi gli obiettivi generali che si sviluppano poi in interventi mirati: dal miglioramento del decoro urbano, ad una casa dello studente nel centro storico, ad una ricognizione e finalizzazione d’uso degli edifici pubblici, fino agli antidoti per i rioni e a politiche adeguate per il settore rifiuti che – dice  Cannizzaro – “merita un approfondimento maggiore al di là del programma elettorale”. 

Share Button