Consiglio Regionale. I 131 comuni della Basilicata non percepiranno parte delle Royalties.

Consiglio Regionale di BasilicataPOTENZA – Prosegue ad oltranza da stamane il consiglio regionale sulla manovra finanziaria. E il pomeriggio di ieri è stato interamente assorbito da un accesso dibattito sulla distribuzione delle royalties del petrolio.

In discussione l’ art. 16 bis che prevedeva la modifica della legge 40 del ’95, destinando ai comuni lucani una percentuale delle royalties in rapporto agli abitanti.

L’articolo, presentato dal Consigliere Benedetto (CD), aveva trovato il parere faverolevole della II Commissione, ma oggi ha suscitato forti perplessità e dure posizioni. Fortemente contrario allo spacchettamento delle risorse proprio il Presidente Pittella, che ha detto “proviamo a tracciare una traiettoria e non a far fronte alla spesa corrente”.

Circa due ore di confronto fra sostenitori ed oppositori, che si sono infine risolte con l’approvazione di un emendamento del movimento 5 stelle che di fatto ha soppresso l’articolo 16 bis.

Risultato: la legge 40 del ’95 resta intatta. Ad oggi i comuni lucani, al di fuori dei 35 della Val D’Agri, non beneficeranno delle royalties.

All’ ordine del giorno invece, l’istituzione di una Commissione bipartisan che si occuperà in 90 giorni del tema petrolio a tutto tondo.