Cosimo Latronico presenta interrogazione a Ministro Economia su Pos e Pagamenti elettronici

Cosimo LatronicoROMA – Un’interrogazione al Ministro dell’economia e delle finanze è stata presentata dall’on. Cosimo Latronico (FI) per sapere “quali iniziative intenda assumere il Ministro per attuare i provvedimenti necessari ad ottenere la riduzione delle commissioni, dei costi e dei canoni che gravano sugli esercenti commerciali e sui consumatori che si avvalgono dell’utilizzo della moneta elettronica (carta di credito/debito) nelle transazioni superiori a 1.000 Euro e alla cancellazione di ogni commissione, costo o canone per le transazioni inferiori a 1.000 Euro”.

Nell’interrogazione Latronico ricorda come “il 30 giugno 2014 entrerà in vigore il decreto che obbliga imprese e professionisti ad accettare pagamenti attraverso bancomat e carte di credito, per mezzo dei cosiddetti terminali POS “ad accettazioni multiple”, l’obbligo vige per gli importi superiori a 30 euro. Latronico evidenzia poi come “il codice dell’amministrazione digitale abbia esteso l’obbligo di accettazione dei pagamenti con carte di debito anche ai soggetti che effettuano l’attività di vendita di prodotti o servizi in “in toto”, ossia pubblici esercizi, esercenti impianti di carburante, attività commerciali in genere, autoriparatori, saloni di bellezza, società di servizi, gli studi professionali di geometri, ingegneri, avvocati, commercialisti, consulenti del lavoro e similari”

Share Button