Governo Renzi, D’Andrea capo di gabinetto Ministero Cultura

giampaolo_d_andreaNelle stanze governative romane. Un lucano c’è già. E’ Giampaolo D’Andrea il capo di gabinetto del Ministero alle Attività Culturali e del Turismo. Dicastero che è guidato dal neo ministro Dario Franceschini, ex segretario della Margherita. Già nella scorsa esperienza del Governo Letta, con lo stesso Franceschini Ministro ai Rapporti con il Parlamento, aveva fatto parte della squadra di esperti del Ministro. Quella attuale non è una nomina di secondo piano. La carica di Capo di Gabinetto è infatti quella più importante da un punto di vista tecnico amministrativo. Governo che va, Governo che viene dunque. E il valzer delle poltrone dovrebbe continuare ancora nelle prossime 24 ore, almeno per quanto riguarda le postazioni di Governo. Riflettori puntati a questo punto su Vito De Filippo, esponente di spicco della corrente lettiana, ma anche su Tito Di Maggio, dei Popolari per l’Italia, che nel passaggio da Letta a Renzi, hanno perso un dicastero. Insomma, anche per il rottamatore del Partito Democratico, non sarà facile far quadrare il cerchio.

Share Button