Regione Basilicata. “Non è un Consiglio per donne” e nasce un’associazione

cons_regPOTENZA – “L’elezione di un nuovo Consiglio regionale composto interamente al maschile non può non far riflettere quante e quanti hanno realmente a cuore le istanze della partecipazione e della democrazia”.

Così in una nota il comitato “Democrazia, Partecipazione, Genere”, nato in Basilicata per promuovere la questione di genere, che tra le prime iniziative ha chiesto al governatore lucano, Marcello Pittella (Pd) di consultare la nuova associazione per ciò che riguarda queste tematiche.

L’adesione al comitato, è scritto in una nota, “è aperta a tutti quanti e a tutte quante ne condividano gli obiettivi”, e può essere comunicata all’indirizzo email comitatodpg@gmail.com.

Per i componenti del comitato (una quarantina le adesioni in pochi giorni) è quindi necessario ”trasformare la cultura civile e politica della comunità lucana, per consentire l’affermarsi di una democrazia vera, che veda una consistente partecipazione delle donne ai ruoli decisionali, politici, istituzionali: noi pensiamo che sia il momento di agire, lavorando assieme, donne e uomini, al di là degli schieramenti e delle appartenenze, per porre fine a questo stato di cose”.

L’obiettivo del Comitato, nel breve periodo, è ”di autoconvocarsi, a breve, in un’assemblea nel corso della quale verrà redatto un documento” con alcuni punti programmatici, tra i quali quello di ampliare la partecipazione e la rappresentanza di genere, creare consapevolezza e cultura di genere, e chiedere al presidente della Regione, ”nonché a tutti gli attori politici e istituzionali, di essere consultate e coinvolte nella definizione delle decisioni, nella programmazione delle risorse, in particolare la prossima relativa al ciclo 2014-2020, e in tutto quanto impatta sulla vita quotidiana e sul futuro delle donne”.

Share Button