Pd. Margiotta, Antezza, De Filippo e Speranza nella Direzione Nazionale

Roberto SperanzaObiettivi a due velocità, per i prossimi 15 mesi e per i prossimi 15 anni. Il lavoro, lo ius soli e poi ancora le unioni civili e la sfida a Grillo sulla legge elettorale. Matteo Renzi, incoronato ieri a Milano, ufficialmente Segretario del PD, è pronto a riformare il Paese, almeno nelle intenzioni. E soprattutto a rottamare e asfaltare il Partito Democratico. Ad affiancarlo, per garantire la tenuta del PD, sarà Gianni Cuperlo, nominato Presidente. Ma non sono da escludere sorprese, già nelle prossime settimane. E a tutti i livelli. Non è difficile infatti immaginare che gli echi milanesi avranno ricadute anche in Basilicata. Intanto prende forma la direzione nazionale. Nella cosiddetta stanza dei bottoni del Partito, entrano il senatore Margiotta e la deputata Antezza, entrambi renziani. Ma anche, e di diritto, Speranza e De Filippo, rispettivamente Capogruppo alla Camera e Segretario Regionale. Proprio sul futuro di Speranza, delfino di Bersani e appunto attuale Presidente del Gruppo dei Dem alla Camera, più di un osservatore politico comincia ad avanzare delle ipotesi. Dovrebbe infatti guardarsi dall’assalto del renziano Gentiloni, che vorrebbe la guida dei parlamentari democratici. Quella sul fronte nazionale, non è l’unica partita che sta impegnando il Pd lucano. Da queste parti c’è infatti da mettere ordine anche alla nuova giunta regionale. Questa sarà infatti la settimana decisiva, per la proclamazione degli eletti e per la nuova squadra di Governo.

Share Button