La Carta di Potenza per la Basilicata. Gruppi di cittadini chiedono impegno morale al futuro governatore.

Albina ColellaPOTENZA – Il 9 novembre, i 9 candidati alle prossime regionali saranno invitati a sottoscrivere una carta d’intenti per la Basilicata.

A formulare l’invito è la docente Unibas, Albina Colella insieme ad un gruppo di cittadini, mentre la Carta, chiamata di Potenza, è un documento in 16 punti ai quali si è giunti attraverso un dibattito aperto sui social.

I temi sui quali vertono le proposte, disponibili su cartadipotenza.blogspot.it, sono ambiente e salute. “Ci si augura – è stato dichiarato questa mattina durante la conferenza stampa di lancio della Carta – che le proposte vengano prese in considerazione o che comunque siano di stimolo al dibattito”

La carta, è stato spiegato ancora, verrà inviata ai 9 candidati in lizza, che potranno valutare se sottoscrivere ‘un impegno morale’ – dicono – che qualora non verrà rispettato, comporterà da parte del futuro governatore in carica la devoluzione del 1% del suo stipendio ad associazioni di ricerca oncologica. L’appuntamento del 9 novembre, qualora venga accolto, avverrà dunque dinanzi al notaio Francesco Zotta che si è prestato gratuitamente all’iniziativa.

Share Button