Elezioni 2013, sorteggiato l’ordine dei listini

 

Regione BasilicataToni pacati per la campagna elettorale lucana ma continua la battaglia sulle liste. In particolare, in merito alla sentenza del Consiglio di Stato, sul ricorso del Movimento 5 Stelle Basilicata, per l’annullamento del verbale di ammissione della lista numero 1, “Lavoro Pensioni Franco Grillo”, dell’ufficio centrale di circoscrizione, al Tribunale di Potenza, il Movimento 5 Stelle precisa che il ricorso al Consiglio di Stato si basava su semplice richiesta di chiarimenti, in relazione a quanto stabilito dalla sentenza di primo grado del Tar Basilicata, il quale accoglieva le richieste di annullamento del verbale di ammissione, palesando tuttavia un’apparente possibilità di una nuova presentazione del contrassegno, ormai impossibile, ex lege. L’M5Stelle fa sapere di attendere l’esito positivo della commissione dell’ufficio centrale di circoscrizione, in merito alla recusazione della lista numero uno, Lavoro e Pensioni di Franco Grillo. Continua intanto la campagna elettorale dei vari cartelli. Lotta alla precarietà, reddito minimo garantito e nuove politiche ambientali rappresentano i pilastri programmatici della lista regionale ”Basilicata 2.0” e dei candidati della Sel alle prossime elezioni di novembre: è quanto ha spiegato stamani, a Potenza, nel corso di un incontro con i giornalisti, la candidata governatore, Maria Murante (che è anche coordinatrice regionale di Sel). In giornata inoltre il candidato alla Presidenza della Giunta della Regione Basilicata, Marcello Pittella ha incontrato i vertici dell’Ugl Basilicata. Un incontro che è servito a fare il punto sul piano delle proposte, delle idee e della visione di sviluppo sostenibile. Sull’altro fronte, il candidato alla presidenza della coalizione di centrodestra, Tito Di Maggio, fa sapere che voterà la decadenza di Berlusconi, sia con voto palese sia con voto segreto ma ha anche criticato la decisione della giunta per il regolamento. In mattinata inoltre è stato effettuato il sorteggio dei listini, nel Palazzo di giustizia di Potenza, ufficio della commissione elettorale regionale. Nel dettaglio, ecco l’ordine col quale le otto liste regionali compariranno sulla scheda: “Regionali 2013”, candidato governatore Franco Grillo; “Per la Basilicata”, candidato Governatore Tito Di Maggio; “Partito comunista dei lavoratori”, Florenzo Doino; “Movimento Cinque Stelle”, Piernicola Pedicini; “Basilicata 2.0”, Maria Murante; “La Basilicata presente”, Marcello Pittella; “Matera si muove”, Doriano Manuello; “Ecologisti laici democratici liberali credenti”, Elisabetta Zamparutti.

Share Button