Regionali 2013. Il Movimento 5 Stelle presenta i candidati portavoce presidente e consiglieri

Piernicola Pedicini (a sinistra)

Piernicola Pedicini (a sinistra)

POTENZA – Si presenta domenica 20 davanti della stampa, nazionale e locale, la lista dei candidati portavoce consiglieri e il candidato portavoce Presidente che concorrerà alle prossime elezioni regionali del 17-18 novembre. Questa la composizione definitiva (in ordine alfabetico):

Il Listino Regionale è composto assieme al candidato portavoce Presidente: Pierniola Pedicini da: Angela Calia, Saverio Castoro, Giuseppe Papapietro, Vincenzo Toce.

La lista provinciale di Potenza : Antonello Andriuolo, Vincenzo Cirigliano, Pietro De Angelis, Gabriele Di Stasio, Gino Giorgietti, Michele Grieco, Diego Lacava, Gianni Leggieri, Angela Tiziana Menchise, Giuseppe Miccolis.

La lista provinciale di Matera: Filippo Ambrosini, Antonio Buompastore, Domenico Genchi, Giovanni Lasalandra, Antonio Materdomini, Giovanni Perrino.

Tutti i candidati portavoce consiglieri e il candidato portavoce Presidente desiderano ringraziare i cittadini e gli attivisti che hanno contribuito a votare ed eleggerli al fine di presentare la prima lista ufficiale del M5S in Basilicata.

Durante la conferenza stampa saranno esposte le linee programmatiche che il M5S intende proporre a tutti i cittadini lucani, a partire dalla tutela dell’ambiente sino ad affrontare temi quali il lavoro, l’agricoltura, il turismo, i trasporti, la sanità.

Rispettando nel complesso il programma nazionale il M5S lucano pone altresì l’accento sulla assoluta trasparenza ed onestà sia dei candidati che dei metodi che sono tra i principi fondamentali del Non-Statuto dello stesso Movimento, facendo presente che “gli stessi principi verranno adottati all’interno del Palazzo di Via Verrastro che sino ad oggi è stato mal gestito da parte di una giunta e di un consiglio volto più in direzione dell’interesse di pochi e non di tutti i cittadini e di una politica continuamente propensa allo spreco di risorse e alla deficienza degli interessi della Basilicata”.

“Lo dimostrano gli ultimi accadimenti successivi al nubifragio nel metapontino, il cui territorio devastato da pratiche di cementificazione selvaggia e di mancata tutela del paesaggio storico-ambientale, ha assestato un duro colpo all’economia dello stesso senza dimenticare il sacrificio di vite umane. Il M5S intende porre fine a tale abuso di pratiche di cattiva gestione cominciando a proiettare la Basilicata nel prossimo futuro verso una politica tesa allo sviluppo, basata sull’eliminazione degli sprechi, sull’introduzione della legge ‘Zero Privilegi’, su una politica diretta al rilancio delle PMI lucane in tutti i settori: dall’agricoltura al turismo”.

“L’impegno del M5S è essere sempre al fianco dei cittadini e attraverso le loro proposte, esserne i PORTAVOCE e non i rappresentanti”.

“Oggi” – ribadisce il candidato Portavoce Presidente Pedicini – “deve cominciare una nuova era per la regione Basilicata per riprendersi la fiducia dei cittadini e portarli fuori dal buio. I Lucani sono gente tradita e la Lucania è una terra ferita…ma non morta, come vogliono farci credere. E’ qui che i nostri figli troveranno una terra libera e pulita, ed è qui che i loro padri troveranno un lavoro!” Prosegue in un messaggio di fiducia volto ai cittadini lucani che “sono stati abituati a subire una politica malata, piena di ingiustizie. La vera politica deve liberare dalle catene, deve liberare le risorse e darle a chi ne ha più bisogno.Tutto questo potrebbe non succedere, ma se succede…”

Share Button