Il Movimento 5 Stelle ha votato i propri candidati al consiglio regionale

Vito Petrocelli, Giuseppe Di Bello e Mirella Liuzzi

Vito Petrocelli, Giuseppe Di Bello e Mirella Liuzzi

Anche il movimento alternativo per eccellenza a quello dei due poli maggioritari, di centrosinistra e centrodestra, si organizza in vista delle prossime regionali lucane.

Si sono incontrati per votare i candidati al consiglio regionale per le due circoscrizioni provinciali.
Poco più di trecento i votanti che hanno espresso le proprie preferenze. I più suffragati risultano per la circoscrizione di Matera il fisico Franco Vespe e il tenente della polizia provinciale Giuseppe Di Bello.

Due candidati che “dividono” gli attivisti del movimento, e spesso anche i rappresentanti in parlamento Liuzzi e Petrocelli. Il primo per i trascorsi politici e l’interessamento “recente” e improvviso al movimento, il secondo per una questione di regole interne che non consentirebbe di candidare condannati penali, anche se in primo grado. Sopra ogni discussione però vince la democrazia. E ancor di più le regole fissate dallo staff nazionale dal quale arriveranno a tempo debito i pronunciamenti definitivi.

Un dato interessante, insieme alla scarsa rappresentanza femminile tra i candidati consiglieri è che dopo diversi anni a trazione “materana” il movimento della provincia di Potenza sembra avviato verso la maturità.

Per la data del 26 ci saranno le elezioni sul portale nazionale. I candidati governatore intanto sono Giuseppe Di Bello, Piernicola Pedicini, Gabriele di Stasio, Donato Marsico e Antonello Andriuolo per il potentino. Per la circoscrizione di Matera Franco Vespe, Gianni Perrino e Angela Calia.

Share Button