Verso le Primarie del Centrosinistra, a Matera il candidato di Comunità Lucana

Miko SommaMATERA – Verso il 22 settembre, la galassia delle primarie del centrosinistra. Il vincitore sarà il candidato per la presidenza della Regione, il 17 e il 18 novembre, che sfiderà gli altri candidati del centrodestra, centro e gli altri cartelli elettorali. Quattro gli sfidanti della coalizione. C’è Piero Lacorazza del Pd, che affronterà in una sfida tutta interna al Pd Marcello Pittella.

Ma non solo loro. In gara anche Nicola Benedetto per il Centro democratico e Miko Somma, Comunità lucana No Oil. Una candidatura la sua che rappresenta la maggiore novità. Un passaggio epocale per Somma, come lui stesso ha sottolineato ieri nel corso della sua tappa elettorale a Matera. Da eterno antagonista, ha deciso di accettare la sfida nel centrosinistra, per provare a fare, ha ribadito, il bene della Basilicata. Si decide di entrare nel meccanismo delle primarie, ha detto, che non sono le Primarie del Partito Democratico.

Con rimborsopoli, ha rincarato, si è consumata quella che non è semplicemente una questione etico-politica ma una vera e propria fase di selezione. Elezioni primarie, ha sottolineato Somma, dagli esiti per nulla scontati. Bisognerà vedere, ha detto, come e se risponderà la base del Partito Democratico e come saranno incanalati i voti che fanno, per così dire, capo alle varie correnti del Partito. Senza dimenticare il fronte anti-politico, che non è più quello della prima ora ma che comunque potrebbe riservare qualche sorpresa.

Share Button