Regionali 2013. Il candidato del Movimento 5 stelle sarà scelto con le “regionarie” sul web

Schermata 2013-09-09 alle 17.45.25POTENZA – Il Movimento 5 Stelle, in Basilicata, sceglierà il candidato governatore per le prossime elezioni regionali del 17 e 18 novembre attraverso le “regionarie”: si voterà sul portale nazionale solo il candidato “portavoce presidente”, mentre i 20 portavoce candidati consiglieri saranno eletti con una votazione a scrutinio segreto, con tre preferenze, in una riunione regionale di tutti gli attivisti certificati.

I candidati dovranno dimostrare la loro iscrizione al Movimento (sul sito), e di non essere iscritti ad alcun partito. Le “regionarie” termineranno il 26 settembre (le votazioni on-line dovrebbero iniziare dopo il 19 settembre).

Le liste provinciali e il listino dei consiglieri da candidare sul web, infatti, devono essere definiti entro il 19 settembre – secondo quanto reso noto dal senatore lucano del Movimento, Vito Petrocelli – giorno in cui occorrerà inviare al coordinamento a Milano tutti i documenti necessari alla certificazione interna delle liste.

Entro il 28 settembre, con la definizione di tutte le candidature, si deve completare il processo di certificazione per poter partire con la raccolta delle firme necessarie alla partecipazione alle elezioni amministrative.

“Dalla telefonata fatta con Gianroberto Casaleggio dal portavoce al Senato, Vito Petrocelli, delegato insieme ai portavoce alla Camera, Mirella Liuzzi, e al Consiglio comunale di Lavello, Giancarlo Gervasio” per “superare l’impasse dovuto alla ‘sconfessione’ sul blog di Beppe Grillo della piattaforma lucana di decisione denominata ‘LiquidFeedback’, e in ossequio alle norme elettorali nazionali, si è anche stabilito” che “si terrà conto anche delle cosiddette ‘quote rosa’ nell’eventualità che la legge le contempli. Devono essere almeno un terzo dei candidati, con eventuale scorrimento della graduatoria delle preferenze espresse”.

Share Button