Giovani Democratici provinciali riuniti a Potenza in attesa di Speranza

Schermata 2013-08-28 alle 11.01.44POTENZA – E’ iniziata ieri, 27 agosto, e proseguirà questa sera la Festa Provinciale dei Giovani Democratici di Potenza.

Una due giorni organizzata dalle giovani leve del PD e dedicata al dibattito politico intavolato dal partito di centrosinistra che, nonostante l’interruzione per pioggia, ha coinvolto un numero cospicuo di persone. Presso il centro storico della città capoluogo, in Piazza Duca della Verdura, hanno preso parte ed offerto spunti di riflessione il Segretario provinciale dei GD di Potenza Michele Palo, il Segretario provinciale del PD Antonello Molinari ed il Segretario cittadino Giampiero Iudicello.

Inoltre, varie tematiche inerenti la Basilicata sono state alla base degli interventi operati dal Presidente del Forum Regionale dei Giovani lucani Carmine Lombardi, del Coordinatore dell’associazione Prima Persona Basilicata Mario Polese, del Segretario Provinciale dei Giovani Socialisti Stefano Genovese e del Vice Sindaco di Genzano di Lucania e membro del direttivo di SEL Basilicata Viviana Cervellino.

A sostenere le posizioni dei Giovani Democratici, i discorsi del Segretario Regionale dei GD Basilicata Felice Tauro e dal Responsabile Politiche Giovanili dei Giovani Democratici Michele Masulli. Quest’ultimi, hanno espresso l‘esigenza di spezzare il rapporto tutt’altro che virtuoso tra politica ed enti sub regionali, un po’ sulla scia di quanto avanzato anni fa con l’idea di liquidare Agrobios a beneficio di Arpab, oppure con una revisione dei “carrozzoni” Acquedotto Lucano e Società Energetica Lucana.

In platea, impossibile non notare l’attenta presenza del Governatore lucano uscente Vito De Filippo e di vari esponenti di partito come Salvatore Margiotta ed Erminio Restaino.

La manifestazione si concluderà così questa sera con l’atteso dibattito alle ore 21 sulla città di Potenza e l’intervista dei Giovani Democratici al Capogruppo del PD alla Camera dei Deputati Roberto Speranza, di sicuro interesse per approfondire le questioni di Partito con riferimento alla realtà nazionale e – ovviamente – strettamente regionale. Una condizione che guarda sempre in ottica elezioni e le varie ipotesi di candidatura all’interno della coalizione di centrosinistra che già infiammano le cronache a mezzo stampa.

Share Button