Verso le elezioni regionali: il PDL incontra le forze moderate

pdlPOTENZA – Questa mattina, incontro in Regione proposto dal Popolo della Libertà, a cui hanno partecipato le forze moderate impegnate nella costruzione di una alternativa di governo per le prossime elezioni regionali di novembre.

All’invito potentino hanno preso parte: FLI – Futuro e Libertà per l’Italia, Fratelli d’Italia, Grande Sud, ILab – Laboratorio di Centro, La Destra, Io Amo la Lucania, MPA – Movimento per le Autonomie, PDL – Popolo della Libertà, Scelta Civica e Unione Popolare.

Si è discusso ampiamente della situazione socio-economica attuale della Basilicata: per voce dei convenuti, attraversata da una situazione difficile, sia per i venti della crisi che a causa del Governo di centrosinistra. “Una condizione – come sottolineato per conto del PDL dal coordinatore Guido Viceconte – a cui le forze moderate guardano con la convinzione di porsi come alternativa.”

Resta da capire il nodo fondamentale della candidatura, se o meno condivisa, e sulla possibilità di creare una ampia coalizione capace di aggregare tutte le parti convenute. Una questione dibattuta intorno allo stesso tavolo e dal quale si conosceranno novità solo dopo il termine dello stesso, tenuto rigorosamente a porte chiuse.

“Se si vuole un vero cambiamento bisogna abbandonare i personalismi” – hanno dichiarato per Io Amo la Lucania Magdi Allam ed Egidio Facioni. Un pensiero condiviso e ripreso anche dal coordinatore di Grande Sud Gianfranco Blasi: “I tatticismi sono superati, c’è la necessità di ragionare nell’interesse della Basilicata e si discuterà sull’opportunità di avere un candidato unico del centrodestra.”

Sintetica la risposta di Fratelli d’Italia ed il suo esponente lucano Gianni Rosa: “Partecipiamo al confronto per capire quali sono le proposte. Fratelli d’Italia ed altre forze sono già scese in campo. C’è bisogno di un progetto comune e verificheremo con quali condizioni ideologiche e di valori.”

Share Button