Santarsiero chiama a raccolta il PD cittadino: “135 milioni di euro per il piano Potenza 2020”

Schermata 2013-07-22 alle 22.23.19POTENZA – Si è svolto lunedì 22 luglio in Piazza Duca della Verdura a Potenza, un dibattito aperto tra amministrazione e cittadinanza voluto dal Partito Democratico per presentare e discutere del piano di investimenti denominato “Potenza 2020”.

Un piano consistente per la città capoluogo di regione che riserverà 135 milioni di euro verso obiettivi strategici già individuati.

Nel corso della presentazione, poi dedicata a vari interventi, hanno preso parte il Segretario Cittadino del PD Giampiero Iudicello, il Capogruppo PD al Comune di Potenza Gianpaolo Carretta ed il Sindaco Vito Santarsiero. Insieme a far quadrato in una fase mai così vitale dello stesso partito di centrosinistra, investito recentemente da tante voci, non solo in riferimento alle prossime elezioni regionali.

Difatti, l’attenzione, in questo caso del PD potentino, va alle azioni da intraprendere per completare quel messaggio di innovazione che portò il Sindaco Santarsiero alla vittoria con il suo secondo mandato del 2009 e che ha vissuto di tanti proclami – affatto immuni dalle critiche provenienti dall’opposizione – sul completamento dei progetti immaginati entro il 2014.

Anno questo, che segnerà il passaggio di consegne e dove il Partito Democratico dovrà farsi trovare pronto. Anche con un nuovo candidato all’altezza del delicato momento socio-economico della città di riferimento della Regione Basilicata. Una figura che sia capace di continuare idealmente il lavoro del suo predecessore e proiettare Potenza verso il 2020.
In quest’ottica guarda lo stanziamento dei fondi, in grado di assicurare una serie di strutture e servizi con l’unica finalità del miglioramento della qualità della vita.

“I fondi – ha dichiarato il primo cittadino Santarsiero – fanno parte di un progetto di territorio messo a disposizione dall’Europa (PO FESR 2007-2013, 20 milioni di euro), dal Ministero delle Infrastrutture (Fondo sviluppo e coesione, 41 milioni, ed altri, 34 milioni), dalla Regione Basilicata (4 milioni) e da partnership privata (quota consistente di 36 milioni), e saranno indirizzati verso gli aiuti alle imprese, l’edilizia sociale, la riqualificazione urbana, la Casa dello Studente e la metropolitana. Una serie di interventi di grande importanza frutto di analisi precise e di ben 11 incontri con tutte le parti coinvolte, associazioni comprese. Di straordinario impatto – sottolinea Santarsiero – la realizzazione dei 360 alloggi di edilizia sociale, che risolverà il problema del quartiere di Bucaletto e altri nel rione Francioso e Zona G, che vanno ad incidere sulle questioni di natura sociale.”

Infine, occhio di riguardo per la modernizzazione della metropolitana attraverso una linea di superficie che “deve incentivare l’uso dei mezzi pubblici – ha concluso il Sindaco – sia in città che nell’hinterland.”

Share Button