Regionali: Roma potrebbe sbrogliare la matassa del Pd lucano

De-Filippo2Le larghe intese e le elezioni regionali lucane. Sarà il Governo Letta a risolvere le questioni interne al Partito Democratico lucano? Sono in molti a pensarci, qualcuno ci crede. Altri invece fanno gli scongiuri. Intanto il Governo dovrà tentare di salvare sé stesso. Imu e Iva due mine pericolose e difficili da disinnescare. Di rinvio in rinvio, difficile immaginare che l’esecutivo nazionale possa arrivare trnquillamente alla sessione di bilancio autunnale. Qui si vedrà se il pedaggio sull’Imu, richiesto da Berlusconi, i suoi processi e la frantumazione del Pd, ne consentiranno la sopravvivenza. Ed è proprio dal Partito Democratico lucano che in molti guardano con interesse alle sorti del Governo. Una squadra all’interno della quale potrebbe trovare posto, secondo quanto evidenziano analisti ed osservatori politici, lo stesso Governatore uscente, Vito De Filippo. Con una mossa che, se non ostacolata dall’azionista di maggioranza del Governo, il Popolo della Libertà, potrebbe riportare il sereno all’interno del Partito lucano, diviso fra diessini e post-democristiani. Il condizionale naturalmente è d’obbligo. Perché non è detto che il Partito di Berlusconi sia disponibile a lasciare che Roma risolva i problemi di Potenza. Situazione fluida dunque a due mesi dalla presentazione delle liste per le Regionali. Quando ancora sul fronte democratico, si fa sempre più strada l’ipotesi di avvicinamento del vicepresidente del Parlamento Europeo, il lucano Gianni Pittella, alla corrente del Partito, incarnata da Matteo Renzi. Una occasione più che simbolica, sarà offerta già a metà settimana, quando Pittella sarà ospite del Sindaco di Firenze, per la presentazione del suo libro sull’Europa. Fra Barca e Renzi, l’anima massimalista e quella liberal del Partito, la scelta del social democratico lucano sta acquisendo connotazioni più precise. E questo, con la stagione congressuale alle porte e la richiesta delle primarie, a tutti i livelli, mai tramontata.

Share Button