Pressione fiscale, Mario Mauro: Governo al servizio dei cittadini

mario mauroMATERA – A tirare la giacchetta al Governo non sarà il Fondo Monetario Internazionale, che nei giorni scorsi aveva ammonito il Paese: l’Italia, avevano ribadito i suoi ispettori, non cancelli l’Imu sulla prima casa. Le scelte saranno effettuate con equità, ha detto questa mattina a Matera, il Ministro della Difesa, Mario Mauro, che avete appena ascoltato ai nostri microfoni, nel corso della conferenza stampa che ha avuto luogo all’interno del Comando Provinciale dei Carabinieri. Intanto però rimangono le fibrillazioni all’interno della compagine governativa, innescate proprio dalla dura presa di posizione dell’Fmi, che ha provocato uno scossone all’interno del PdL. Di rinvio in rinvio, difficile però immaginare che il Governo possa arrivare tranquillamente alla sessione di bilancio autunnale. E qui si vedrà se il pedaggio sull’Imu, richiesto da Berlusconi, i suoi processi e le crepe del Pd, consentiranno la sopravvivenza del Governo. Nella sua visita a Matera, prima ancora come esponente della componente neocentrista della maggioranza, espressione diretta del movimento Scelta Civica, il Ministro Mauro ha voluto poi dedicare un ricordo al Senatore a vita, Emilio Colombo, recentemente scomparso. Il Ministro della Difesa ha poi visitato la Cattedrale di Matera, prima di recarsi alle Monacelle, per prendere parte all’incontro pubblico organizzato dai rappresentanti locali di Scelta Civica. Non prima di aver risposto ancora ad una domanda dei cronisti, proprio in relazione ai possibili sviluppi della politica italiana.

Share Button