- trmtv - http://www.trmtv.it/home -

Il Comune di Matera e la prassi dei pignoramenti

adriMATERA – La frana che si abbatte sulla valle. Una metafora piuttosto elequente che, secondo il consigliere comunale materano, Adriano Pedicini, descriverebbe bene la situazione del contenzioso del Comune di Matera. Pignoramenti e numeri alla mano. Eccoli: quasi un milione e mezzo di euro di euro alle casse del Comune, fa notare Pedicini, avvenuto questa estate, per effetto della vertenza Ortomat. Poi tocca all’Ater, prima con una cifra pari a circa 65mila euro e poi con altri 145mila. Ma la lista non finisce qui. Perché, rincara Pedicini, occorre aggiungere, ad esempio, altri due pignoramenti, sempre da parte dell’Ater, per un importo complessivo, pari in questo caso, a 312mila euro. Insomma una lunga serie di macigni che si abbattono sul Comune, tra l’altro proprio quando le sue casse si gonfiano per effetto delle tasse pagate dai cittadini, con notevoli sacrifici. Un paradosso, dunque, per l’esponente del Popolo della Libertà. Da una parte la prassi del pignoramento, provocata dalla continua insistenza in giudizio, senza riporre attenzione a risolvere il contenzioso col buon senso. Dall’altra, la difficoltà di far quadrare i conti, quando diventa complicato mettere in piedi le risorse per pagare la bolletta energetica o per dare qualche soldino, scrive testualmente Pedicini, ai lavoratori part-time. Sono i misteri della governance cittadina, conclude l’esponente del PdL, annunciando la presentazione di una interrogazione ad hoc.

Share Button