Riordino Province, Belisario illustra la posizione dell’Idv ed è rottura

La conferenza stampa di Belisario

MATERA – “Proveremo a migliorare il decreto di riordino delle Province, che penalizza la Basilicata e la provincia di Matera, salvando i territori”. L’ultimo, in ordine di tempo, ad assicurare impegno sul piano parlamentare per la sopravvivenza dell’ente intermedio della città dei Sassi è il capogruppo al Senato di Italia dei Valori, Felice Belisario, che ieri pomeriggio, sul tema, ha tenuto una conferenza stampa proprio nel palazzo di via Ridola, a Matera. Il partito di Di Pietro, ricordiamo, non ha condiviso l’emendamento firmato da Pd, Pdl e Fli. “L’Idv, infatti – ha detto Belisario – con un referendum si è espresso per l’abolizione di tutte le Province; il Governo, invece, ne ha cancellate solo 35, tra l’altro ignorando le Regioni a statuto speciale e le situazioni particolari di Basilicata, Molise e Umbria, che rischiano di restare con una sola Provincia, coincidente col capoluogo di Regione. In particolare – ha aggiunto il senatore – la Basilicata ha una superficie di diecimila chilometri quadrati, il che renderebbe difficile governarla, a causa dell’orogenesi e dei limiti di mobilità dei suoi 131 comuni”. Il risparmio tanto cercato da Patroni Griffi, insomma, in questo caso non ci sarebbe ecco perché, ha concluso Belisario, “il governo deve ripensarci”. Alla conferenza hanno preso parte anche gli esponenti di Italia dei Valori alla Provincia, nel frattempo allontanati dal partito proprio dal coordinamento provinciale, ovvero l’assessore Grieco e i consiglieri Paterino e Garzone, i quali hanno ribadito il loro “impegno per il rafforzamento del partito, smentendo qualsiasi voce di appartenenza ad altri movimenti politici”.

Ma sulla conferenza stampa materana di Belisario è polemica aperta. In una nota, infatti, “la segretaria regionale Idv, Rosa Mastrosimone; il vice-presidente del Consiglio regionale, Nicola Benedetto, il presidente del gruppo consiliare Idv in Consiglio regionale, Antonio Autilio; e la segretaria provinciale di Matera, Rosa Canitano, dichiarano che l’Idv della provincia di Matera e non solo, in tutte le sue componenti, prende atto del fatto che il senatore Belisario ha tenuto una conferenza stampa quale iniziativa personale e senza coinvolgere gli organi dirigenti regionali del partito. Ma la cosa sconcertante non è questa – scrivono – bensì il fatto che nella conferenza stampa è stato affiancato da due ex-consiglieri Provinciali Idv, allontanati dal partito per decisione unanime dei coordinamento provinciale allargato a tutti i responsabili di sezioni e circoli della provincia di Matera, perché, senza entrare nel merito, avevano da tanto tempo preso strade antitetiche a quelle dell’Idv, anche se tardivamente apparsi “folgorati sulla strada di Damasco” e da un assessore provinciale, Michele Grieco, cugino di Paterino e da lui autonomamente proposto al presidente Stella, di cui pure è parente, assolutamente non riconosciuto come espressione dell’Italia dei Valori”.

Share Button