Speculazione edilizia. Al via campagna “Vedo solamento cemento”

MATERA – Un segnale di cantiere che avverte: obbligo di indossare gli occhiali. E ogni riferimento a cose ma soprattutto persone non è puramente casuale. È questo il simbolo stesso della campagna pubblicitaria voluta da Matera Cambia, che, con tanto di gadget e magliette, mira a veicolare un preciso messaggio di denuncia, come è stato ribadito questa mattina, nel corso di una conferenza stampa. A Matera infatti, ha sottolineato il leader del movimento, Mimmo Genchi, sta succedendo qualcosa di grave. L’inerzia della classe politica comunale e di quella regionale sta infatti aprendo uno spiraglio gigantesco alla speculazione edilizia. Vedo “solamento” cemento appunto e non si tratta di un errore di ortografia, ha sottolineato ancora Genchi, per fare il verso ad una cultura che serve spesso solo a vestire di bello la speculazione edilizia in atto. Con gli effetti della 106 del 2011, nota come piano casa 2, e le ben 25 licenze a costruire ma soprattutto con quelli che potrebbero derivare dal piano casa 1.

 

Share Button