In Consiglio Comunale la protesta dei genitori della scuola di via Bramante

MATERA – È tornato a riunirsi questo pomeriggio il Consiglio Comunale di Matera. La prima seduta dopo la pausa estiva, non priva colpi di scena. A cominciare dalla questione dal plesso scolastico di via Bramante, chiusa con una ordinanza del Sindaco, il tre agosto scorso, per problemi di staticità. Una nutrita delegazione di genitori ha infatti portato direttamente all’attenzione della massima assise le ragioni della protesta, esprimendo, attraverso l’intervento del rappresentante del Comitato “Via Bramante Libera”, la propria contrarietà all’ipotesi di smembramento delle classi e la necessità di mettere in atto tutte le iniziative utili al ripristino strutturale della scuola. Rispondendo a chi aveva avanzato l’ipotesi di una diversa destinazione d’uso dell’area su cui sorge il plesso, il Sindaco ha sottolineato che quella di via Bramante rimane scuola, senza se e senza ma. Allo stesso tempo però ha ribadito che all’apertura delle scuole, lunedì prossimo, i ragazzi troveranno sistemazione fra Piazza degli Olmi e via Marconi, scatenando così la protesta dei genitori. Domani pomeriggio, intanto, la questione sarà al centro dei lavori di una apposita commissione congiunta.

Share Button