Pdl spaccato al Comune di Altamura: il caso dell’ex-assessore Pallotta

Il Comune di Altamura

ALTAMURA (Bari) – E’ crisi ormai conclamata nel Pdl al Comune di Altamura. Lo dimostra la vicenda che vede contrapposti il sindaco della città murgiana, Mario Stacca, e l’ex-assessore al Lavoro, Gianfranco Pallotta. In un decreto sindacale diffuso ieri ma datato 30 aprile 2012, il primo cittadino altamurano, ufficializza la revoca della carica assessorile a Pallotta per non meglio precisate problematiche di natura politica, interne al Pdl comunale, che potrebbero non garantire più la tutela dell’interesse pubblico da parte della maggioranza consiliare e quindi anche nella giunta, nella quale l’ex-assessore era espressione proprio del partito di Berlusconi. Martedì, intanto, un giorno prima della comunicazione di Stacca, Pallotta, in una nota inviata alla stampa, aveva già annunciato le due dimissioni. Di qui un pasticcio mediatico che non da adito a dubbi: nel Pdl altamurano è lotta senza quartiere, anche sui tempi delle sortite politiche.

Share Button