A Matera è sempre più frattura tra Fli e Udc: e il terzo polo?

Il logo del Fli

MATERA – Matera è sempre stata una città caratterizzata da molteplici contraddizioni, anche a livello politico. Questa caratteristica è talmente nota che è inutile fare digressioni per spiegare quanto nelle ultime ore sta accadendo nelle segreterie cittadine del Fli e dell’Udc, due partiti saldamente uniti nel terzo polo a livello nazionale, insieme all’Api, ed invece agli antipodi in Consiglio comunale. In questa sede, infatti, i finiani siedono tra i banchi dell’opposizione, a differenza dei casiniani che invece tagliano la torta con la maggioranza e non disdegnano ad aggiungere posti a tavola, come accaduto sabato, quando il capogruppo dell’Udc, Fiore, ha entusiasticamente annunciato l’annessione del consigliere Fli, Perniola. Una notizia – a quanto pare inattesa – che il coordinatore provinciale del partito di Fini, Dilorenzo, poche ore dopo ha commentato con toni duri, cui ha fatto eco la successiva reazione del coordinamento cittadino, nell’essenza, comunque, similare. Il segretario cittadino del Fli, Giuseppe Olivieri, sentiti i consiglieri comunali Toto e Manuello e lo stesso Dilorenzo, ha dichiarato che è da ritenere “quantomeno fuori luogo la soddisfazione di Fiore per una vicenda che è invece da ascrivere a una fase politica di compravendita dei numeri, che ricorda l’acrobatica parabola Scilipotiana, che si pensava archiviata con l’arrivo di Monti”. Ferma restando la disponibilità ad adoperarsi per la costituzione di un terzo polo anche a Matera – che al momento non c’è – quindi, dal Fli si vuole chiarezza e per questo Olivieri, come già fatto da Dilorenzo, invoca l’intervento e l’impegno del coordinatore regionale, Digilio, affinché “chiarisca questa nebulosa vicenda attraverso la convocazione di un tavolo unitario delle forze politiche del nascituro terzo polo, onde evitare inutili e inauspicabili scollamenti, con l’augurio che la stagione del calciomercato – taglia corto Olivieri – si concluda quanto prima”. Dall’Udc, intanto, nessun segnale.

 

Share Button