Vito Gaudiano subentra a Ruggiero nel Consiglio regionale di Basilicata

Vito Gaudiano

POTENZA – Vito Gaudiano è subentrato nel Consiglio regionale di Basilicata a Vincenzo Ruggiero, decaduto dalla carica a seguito di una sentenza della Corte di Cassazione. Lo ha deciso oggi a maggioranza, con la sola astensione del vicepresidente della Giunta Mancusi, mentre Scaglione e Vita non hanno partecipato al voto, l’Assemblea, recependo la proposta della Giunta delle elezioni. Gaudiano era il secondo dei non eletti della lista dell’Udc in provincia di Matera. La surroga ha riguardato lui perché il primo dei non eletti della stessa lista, Pancrazio Gagliardi, è risultato incandidabile per una condanna passata in giudicato. Ieri lo stesso Gagliardi ha fatto pervenire presso gli uffici del Consiglio regionale una sentenza del Gip del Tribunale di Matera che dichiara l’estinzione di questo reato, ma a parere della Giunta delle elezioni e del Consiglio la pronuncia di estinzione del reato “non è idonea ad eliminare la condizione di incandidabilità in quanto al momento della presentazione delle liste deve essere già pervenuta la pronuncia di riabilitazione”.

Share Button