Terzo Polo, dal Fli l’invito: maggiore uniformità nelle alleanze

MATERA – Una maggiore sinergia tra le forze politiche del Terzo Polo ed una maggiore uniformità, rispetto al posizionamento nel quadro politico regionale. È quanto auspica “Futuro e Libertà”, che ieri a Matera, ha riunito l’esecutivo provinciale, nel corso del quale sono stati discussi diversi punti all’ordine del giorno, fissati dal coordinatore provinciale, Pasquale Di Lorenzo. Nel corso dei lavori, il direttivo ha consegnato un documento politico, licenziato all’unanimità, al senatore Egidio Di Gilio, coordinatore regionale del partito. Il documento quindi sarà consegnato al Presidente della Camera, Gianfranco Fini, in occasione della visita in Basilicata, fissata il 27 gennaio a Potenza. Nel documento sono indicate le linee programmatiche di “Futuro e Libertà”, che si candida come alternativa di Governo, a tutti i livelli istituzionali. In Basilicata, in particolare, fanno sapere dal Partito di Fini, il Terzo Polo vuole rappresentare una alternativa al centrosinistra, rispetto al quale viene respinta ogni ipotesi di continuità.

 

Share Button