L’Idv attacca il sindaco Adduce ed il partito di maggioranza.

Matera – In una nota ufficiale, l’Italia dei Valori chiede il rispetto delle deleghe e delle prerogative assessorili, ritenendosi stanco del modo di procedere del sindaco di Matera Adduce, e del partito di maggioranza relativa. L’atteggiamento, ritenuto dall’Idv arrogante e prevaricante, rischia di porre nel nulla tutto il lavoro fatto dall’assessore Giordano in materia di politiche giovanili. Mentre, si legge nella nota, era in avanzatissimo stato di elaborazione un progetto, su bando del Ministero delle Politiche Giovanili e dell’Anci nazionale, con fortissime possibilita’ di essere finanziato, il Sindaco, nonostante fosse stato preventivamente messo al corrente, ha dato il via libera ad un altro progetto, elaborato da soggetti privi di deleghe in materia; tale progetto, stando a quanto dichiara l’Idv, mira a favorire un’iniziativa dell’Amministrazione Provinciale peraltro assolutamente non conosciuto e sul quale non si sa se esistano concrete possibilità di finanziamento. “A fronte di una marea di progetti che arriveranno all’Anci – afferma Giordano – il progetto del Comune di Matera, per le qualita’ intrinseche e per le iniziative relazionali intraprese, aveva buone possibilita’ di rientrare nella cerchia di quelli vincitori.” Se questi atteggiamenti, considerati dall’Italia dei valori assolutamente contrari ad un corretto spirito di coalizione, dovessero continuare, il partito di Di Pietro ne trarra’ le dovute decisioni con ogni imprevedibile conseguenza sulla tenuta dell’amministrazione comunale di Matera e della legislatura.