Ballottaggio 2011, cittadini di Pisticci nuovamente alle urne

Sono circa 5milioni e 500mila  gli italiani chiamati alle urne oggi e domani per i ballottaggi delle amministrative. Il dato, stimato, considerando una volta sola gli enti interessati contemporaneamente a più tipi di consultazioni, è stato reso noto dal Viminale: nelle 5 province interessate gli aventi diritto al voto sono circa un milione e 700mila mentre negli 81 comuni coinvolti  gli aventi diritto al voto sono circa 3milioni e 900mila. Le operazioni di votazione si svolgeranno fino alle 22 di oggi e poi ancora domani dalle 7 alle 15. Lo scrutinio avrà inizio domani al termine delle operazioni di voto e dopo il riscontro del numero dei votanti. Per il turno di ballottaggio si sceglie solo tra i due candidati (presidenti di provincia o sindaci) che hanno ottenuto, al primo turno, il maggior numero di voti: l’elettore vota tracciando un segno sul rettangolo entro il quale è scritto il nome del candidato prescelto.  Gli aventi diritto al voto potranno partecipare al turno di ballottaggio anche se non si siano recati a esprimere il voto nella votazione del primo turno. Per poter esprimere il proprio voto, l’elettore dovrà esibire, oltre ad un documento di riconoscimento, la propria tessera elettorale. E’ un ballottaggio tutto interno al centrosinistra quello di oggi e domani a Pisticci, terzo centro lucano, dopo i due capoluoghi. Una sfida aperta tra Vito Di Trani, sostenuto dall’ Udc , dai Popolari Uniti e  dalla lista civica “Forum democratico”,  e Andrea Badursi, sostenuto dal Partito Democratico, da Alleanza per l’Italia, dalla lista civica “Patto Democratico”, a cui si è apparentato l’Idv.

Share Button