L’Associazione Popolari e Riformisti si radica sul territorio

POTENZA – Radicamento e rinnovamento. Due parole che ben sintetizzano il messaggio lanciato ieri a Potenza dai suoi tre fondatori, Antonio Potenza, Roberto Falotico e Angelo Tosto, in occasione dell’inaugurazione della sede regionale dell’Associazione Popolari e Riformisti – il 21 ottobre toccherà alla sede di Matera – e della presentazione dell’ufficio politico e dell’esecutivo regionale.  L’occasione per rilanciare i temi già toccati nel corso delle tappe estive, dall’emergenza occupazionale, il rinnovamento anagrafico e generazionale della classe dirigente, ai temi del rilancio economico e della spesa pubblica in Basilicata, in un importante momento di svolta nella polica nazionale che avrà rilevanti ricadute anche sullo scenario politico lucano. L’associazione PER nasce non come aggregazione numerica di forze, ha sottolineato Potenza, ma come impegno a sviluppare un percorso comune diretto alla soluzione di problemi vitali per la comunità regionale, aprendosi ai contributi delle varie anime ed esperienze politiche lucane. Il federalismo fiscale, che ci cade in testa proprio in queste ore, ha osservato invece Angelo Tosto, non deve preoccuparci ma va colto come una sfida che la Basilicata saprà affrontare, a patto però che sappia rimanere unita. E quanto poi alle scelte strategiche e alle opportunità per i giovani, ha ribadito ancora Tosto, occorrerà tenere sempre più gli occhi puntati, oltre che sul continente Europeo, anche sul bacino mediterraneo

Share Button